City Life

Trasformazione urbanistica dell’area con la realizzazione di edifici residenziali, lotti direzionali e un comparto commerciale a firmati da Zaha Hadid, Daniel Libeskind e Arata Isozaki.

Attività svolta
Project Monitoring, a partire da giugno 2010, di tutto il Progetto. L’attività ha ricompreso la Due Diligence iniziale ed il monitoraggio dello stato di avanzamento dei lavori, delle autorizzazioni, dei contratti ed economico di tutti i costi del Progetto.
Il Progetto
L’Iniziativa ha riguardato la riqualificazione di elevato livello qualitativo e architettonico del quartiere Fiera di Milano ed ha coinvolto alcuni architetti di fama internazionale quali Zaha Hadid, Daniel Libeskind e Arata Isozaki. Il progetto ha previsto la trasformazione urbanistica dell’area con la realizzazione di un mix di funzioni, con la presenza di lotti residenziali, lotti direzionali ed un comparto commerciale. L’intervento è stato connotato da una notevole complessità tecnica, vista la particolarità ed unicità delle realizzazioni quali l’edificio più alto d’Italia, oltre ad essere un intervento economicamente rilevante prevedendo complessivamente un costo di oltre 2 miliardi di euro. La Superficie Lorda di Pavimento è di circa 290.000 mq ed ha portato alla realizzazione di circa 1.500 appartamenti, uffici per oltre 13.000 addetti ed oltre 100 negozi.